Radio

Radio Buon Consiglio...

l’emittente religiosa, gestita dalla Suore Francescane dell’Immacolata, che porta l’Immacolata nel tuo cuore e nella tua casa!

 

Trasmette sulla rete mondiale in internet e via satellite, in tutta Europa, Africa del nord e Medio Oriente.

Si propone di istruire e formare le coscienze cristiane, facendo scoprire il valore della preghiera e il ruolo della Madonna nel cammino di santificazione.

A tale scopo trasmette programmi catechetici, spirituali e di attualità, tutti incentrati sul messaggio evangelico e in sintonia con il Magistero perenne della Chiesa.

Negli studi della Radio Buon Consiglio si lavora per Lei: l’Immacolata! È Lei che deve portare tutte le anime al Cuore di Gesù, suo Figlio!

 

 Guarda le frequenze.

Clicca qui per visitare il sito e ascoltare la radio.

 
 
Il Francescanesimo delle origini nel carisma dei Francescani dell’Immacolata: continuità e sviluppo
copertina delle Conferenze di San Massimiliano
  • Apostolato in Inghilterra +

    Un Giorno con Maria, giornata di preghiera e spiritualità mariana, sabato 26 ottobre 2013, presso la Cattedrale di Westminster, Londra, Inghilterra. Animazione liturgica delle Suore Francescane dell’Immacolata.
  • Marcia per la vita +

    Intervista alle Suore Francescane dell’Immacolata alla terza marcia nazionale per la vita, 12 maggio 2013.
  • 1
  • 2
  • 3
  •  

    NOTA UFFICIALE DELL’ISTITUTO

    20/12/2014

     

     

    ALLE VOCI  CHE PASSANO DEI MEDIA PREFERIAMO L’ASCOLTO ORANTE DEL VERBO DI DIO INCARNATO , UNICA PAROLA VERA ED ETERNA DEL PADRE

     

    In merito ad un articolo che ci riguarda, pubblicato sulla rivista “Rogate ergo” (n° 11/2014) – articolo di cui ci permettiamo di porre in dubbio la completa affidabilità – e ad altre notizie non corrette diffuse dai media sul conto del nostro Istituto

    PRECISIAMO CHE:

     

    Leggi tutto...
  • 1

Pagine scelte da “Il Settimanale di Padre Pio”

  • 1
  • 2

Frasi dei Santi

«Se hai da soffrire, pensa che sei più amato ancora e canta sempre “grazie!”»
B. Elisabetta della Trinità