NOTA UFFICIALE DELL’ISTITUTO

20/12/2014

 

 

ALLE VOCI CHE PASSANO DEI MEDIA PREFERIAMO L’ASCOLTO ORANTE DEL VERBO DI DIO INCARNATO, UNICA PAROLA VERA ED ETERNA DEL PADRE

 

In merito ad un articolo che ci riguarda, pubblicato sulla rivista “Rogate ergo” (n° 11/2014) – articolo di cui ci permettiamo di porre in dubbio la completa affidabilità – e ad altre notizie non corrette diffuse dai media sul conto del nostro Istituto

PRECISIAMO CHE:

 

  • Non è mai stato notificato il Commissariamento per il nostro Istituto, in quanto non si è ancora conclusa la Visita Apostolica, iniziata il 19 maggio 2014. Tuttora è aperto un ricorso che in parte ha già fatto riconoscere la fondatezza delle nostre istanze, in modo tale che il Consiglio generale attualmente può porre in atto azioni di governo senza l’approvazione previa della Visitatrice Apostolica, come disponeva il Decreto della Visita.

 

  • La nostra compattezza in merito alle scelte liturgiche - documentata capillarmente da un sondaggio ufficiale e da votazioni capitolari effettuate in ogni singola comunità dell’Istituto con esito unanime di prediligere la Liturgia secondo il Vetus Ordo - da alcuni viene considerata un velo sotto cui nascondere una volontà di isolamento equivalente a un non sentire cum Ecclesia, che giungerebbe perfino a posizioni eretiche e scismatiche di opposizione al Magistero della Chiesa e di disunione con il Santo Padre.  

 In risposta, anzitutto sottolineamo che simili aberrazioni mai sono state contestate né al nostro Istituto, né a quello dei Frati Francescani dell’Immacolata, né ai nostri Fondatori, verso i quali la nostra fedeltà da alcuni è infondatamente e inspiegabilmente contrapposta a quella dovuta alla Sede di Pietro.

     Inoltre, ribadiamo che l’Istituto non ha mai negato la validità o la liceità della forma ordinaria della Santa Messa - che tra l’altro è quella adottata attualmente in quasi tutte le nostre comunità - ma anzi ne ha promosso la partecipazione attiva con la distribuzione di numerosissime copie di messalini  effettuata da anni in tutta Italia. Inoltre, l’Istituto non ha mai dichiarato di non riconoscere l’autorità dei documenti del Concilio Vaticano II o del Magistero post-conciliare.

    Aggiungiamo che, nell’ambito della formazione interna, in conformità all’insegnamento del Papa Benedetto XVI in merito all’ermeneutica della continuità, abbiamo sempre messo in guardia da interpretazioni che, ponendosi in discontinuità con la Tradizione, si denunciano da se stesse dannose e inaccettabili. 

   Quanto all’unione con la Santa Sede, come è stato ufficialmente espresso in alcune lettere indirizzate dalla Superiora generale al Santo Padre Francesco, la nostra vita religiosa è interamente spesa e offerta per sostenere la Madre Chiesa e il suo Supremo Pastore, e tale vuole rimanere, in conformità alla nostra specifica vocazione che deriva direttamente dal Serafico Padre san Francesco, implementata dal Voto di Consacrazione illimitata all’Immacolata.

 

CRISTO, VIA, VERITÀ E VITA È L’UNICA E DEFINITIVA “PAROLA” IN CUI CONFIDIAMO E A CUI SPETTA IL GIUDIZIO DELLE NOSTRE “VOCI” UMANE

 

Il Francescanesimo delle origini nel carisma dei Francescani dell’Immacolata: continuità e sviluppo
copertina delle Conferenze di San Massimiliano
  • Apostolato in Inghilterra +

    Un Giorno con Maria, giornata di preghiera e spiritualità mariana, sabato 26 ottobre 2013, presso la Cattedrale di Westminster, Londra, Inghilterra. Animazione liturgica delle Suore Francescane dell’Immacolata.
  • Marcia per la vita +

    Intervista alle Suore Francescane dell’Immacolata alla terza marcia nazionale per la vita, 12 maggio 2013.
  • 1
  • 2
  • 3
  •  

    NOTA UFFICIALE DELL’ISTITUTO

    20/12/2014

     

     

    ALLE VOCI  CHE PASSANO DEI MEDIA PREFERIAMO L’ASCOLTO ORANTE DEL VERBO DI DIO INCARNATO , UNICA PAROLA VERA ED ETERNA DEL PADRE

     

    In merito ad un articolo che ci riguarda, pubblicato sulla rivista “Rogate ergo” (n° 11/2014) – articolo di cui ci permettiamo di porre in dubbio la completa affidabilità – e ad altre notizie non corrette diffuse dai media sul conto del nostro Istituto

    PRECISIAMO CHE:

     

    Leggi tutto...
  • 1

Frasi dei Santi

«Non tralasciate la meditazione giammai, altrimenti persuadetevi che rimarrete sconfitta su tutta la linea.»
san Pio